Previous PageTable Of ContentsNext Page

Il ricorso ad un polinomio di grado maggiore.

Se lo si desidera, si può senz'altro adottare un modello lineare successivo che sia più aderente alla realtà (cioè che la rappresenti meglio), passando quindi al polinomio di grado successivo (es. : parabola).

Se il grado del polinomio prescelto è maggiore di 2, l'unico mezzo che Excel fornisce, ricordandoci sempre che le frequenze non possono mai venir prese in considerazione, è il CHART.

Al suo interno, infatti, si può scegliere l'opzione TRENDLINE che offre, se lo si desidera, anche l'indice di miglioramento RSQ.

Attenzione: quand'anche si utilizzasse il CHART con l'opzione TRENDLINE
per analizzare due distribuzioni (senza le frequenze), è necessario sapere che i valori risultanti (coefficienti e RSQ) non sono corretti.
Infatti, per esercizio, si possono calcolare i coefficienti A e B della retta ed il relativo indice di miglioramento utilizzando le funzioni statistiche INTERCEPT, SLOPE e RSQ e quindi compararli con quelli forniti dalla TRENDLINE.....sono infatti diversi !

Previous PageTable Of ContentsNext Page

Le decisioni d’impresa, spesso, non sono né giuste né sbagliate: noi ti aiutiamo, però, affinché esse siano sempre le migliori”.

Conseguire un vantaggio competitivo con l’analisi dei dati aziendali

Richiedete la soluzione gratuita di un vostro caso aziendale

La statistica nelle decisioni aziendali

Invia un mail a webmaster@statix.ch con i tuoi commenti su questo sito.
Copyright © 2000, Statìx - metodi quantitativi d'impresa
Ultimo aggiornamento: 06 dicembre, 2014